Palio 2011

pubblicato in: Palio | 0

Sì e Nì…

Sì, in un anno di crisi mondiale fatturato record per Sarmazza…capitale già convertito in diamanti e in viaggio per la Svizzera.

Nì all’esborso d’ingente capitale vinicolo per troppe vincite alla “Ruota della fortuna” e al “Serpente elettrico”.

Sì alla grande partecipazione di pubblico e al relativo gradimento della festa.

Nì al troppo lavoro del sabato che ci ha portato a trascurare i nostri contradaioli.

Sì al Sero che ha vinto con merito.

Nì a Brognoligo che, abituata al recioto, si è presentata con le brente piene d’uva passita riuscendo a sbolognarle proprio a Sarmazza.

Sì all’impegno della nuova squadra Palio Sarmazza.

Nì al posizionamento in classifica finale della nuova squadra Palio Sarmazza… pur tenendo conto dell’uva offerta dal Brogno!

Sì ai nostri sponsor per il grande sostegno a cui ci hanno ormai abituato, GRAZIE!!!

Nì allo sponsor Pro Loco che non ci ha nemmeno offerto un piatto di riso.

Sì all’abbigliamento personalizzato di Praja, intimo compreso!

Nì a tutti i presenti sabato sera che domenica hanno marcato visita.

Sì a Brognoligo che ha schierato una splendida bambina in mezzo a tante “signore” nell’esibizione della “taiadela con la mescola”… veramente notevole, bravi ad invertire la rotta, un successo meritato!

Nì a Sarmazza che non ha schierato nemmeno una over 30 fra le tantissime modelle fotografate.

Sì a tutta l’allegria che si è respirata nei due giorni di festa.

Nì all’allegria dei figuranti con i trampoli che a stento si reggevano in piedi dopo aver mal interpretato il modo di usare le caraffe di Soave che si sono trovati miracolosamente fra le mani…chissà se poi a loro è stato offerto un piatto di riso.

Sì all’improvvisata discoteca dopo Palio della Madonnina, Sì anche alle badanti che passavano con i “nonnetti” proteggendogli l’orecchio dal frastuono con la mano.

Nì alla Pro Loco che non ne voleva sapere di tollerare il party abusivo.

Sì a tutti i giornalisti video operatori e fotografi presenti che hanno dato lustro alla manifestazione.

Nì al GPS che pur di non scrivere questo articolo ha guardato persino la partita del Napoli…vergogna!

Prima di lasciarti al video concesso da mikomm81, un ultimo

 

Sì ALL’AMICIZIA FRA CONTRADE, ALLA LEALTà E ALLA SPORTIVITà.

NO ALLA GUERRA!

 

 

Lascia una risposta