Miss Divinus Bike Clivus 2012

pubblicato in: Varie | 0

Considerazioni finali

Tentiamo un breve resoconto: è già stata troppo lunga la serata! Cristian era in giuria, Francesco faceva parte del pubblico e Giacomo ha fatto qualche foto: ci limiteremo a riportare le loro impressioni.

Cristian: “nel complesso è stata un’esperienza divertente e positiva, tutto è filato liscio e si è svolto in maniera regolare: a parte qualche incertezza a livello organizzativo non mi posso certo lamentare di essermi goduto da una posizione privilegiata la sfilata di tante bellissime modelle”

Francesco: “mi è sembrata una manifestazione ben fatta anche se ad essere sincero non ho resistito fino alla fine… circa tre ore credo siano veramente troppe! Ho dovuto portare un paio di bicchieri di buon Soave al fotografo che altrimenti se ne sarebbe andato dopo 10 minuti, questo è bastato a farlo rimanere fino alla premiazione, mentre io ho potuto seguire i calci di rigore della finale di Champions!”

Giacomo: “non essendo un esperto di moda mi rendo conto che il mio parere valga ben poco, ma qualche sfilata l’ho vista e vi sono questioni tecniche imprescindibili. La prima è quella dello sfondo: uno striscione plastificato bianco con dietro la tela nera è assolutamente inguardabile: capisco che quello passava il convento, ma a sto punto mettete tutto su bianco! Lo scalino a metà percorso non si poteva proprio eliminare? Costringeva le modelle a guardare a terra, modelle obbligate poi a girarsi e fermarsi in tre punti: tutte queste distrazioni, a mio parere, le hanno sottoposte ad uno stress psicologico tale da renderle innaturali e a non avere mai la cognizione di come scandire i tempi e dove indirizzare lo sguardo. Non mi dilungo oltre per non risultare ossessivo e noioso, poi da “sportivo” non trovo nemmeno giusta l’elezione di una “miss” tra tante ragazze così diverse tra loro: quasi 10 anni di differenza tra la più e la meno giovane dovrebbero bastare a far saltare il confronto. Non so se la vincitrice finale fosse effettivamente la più bella, di sicuro la più “smaliziata”! Ultima considerazione degna di nota negativa riguarda l’aver lasciato le ragazze tremolanti (faceva abbastanza freddo) in costume da bagno ad aspettare un verdetto già scritto da molto prima… intanto il presentatore continuava a proferire baggianate allontanando anche il poco pubblico rimasto: una tristezza unica. Di positivo qualche sorriso”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.